La nuova versione di Raspberry Pi debutta oggi, ed è compatibile con Windows 10

Raspberry Pi 2 Model B è in vendita da oggi a 35 dollari, con performance fino a sei volte migliori del precedente

La board preferita dai maker di tutto il mondo debutta oggi allo stesso prezzo della precedente versione: il prezzo resta infatti invariato a 35 dollari. Nonostante il prezzo che non cambia, a cambiare sono invece le prestazioni, e di molto: memoria RAM da 1GB (il doppio rispetto al modello precedente) e processore quad-core ARMv7, che permette di ottenere performance fino a sei volte migliori. Il Raspberry Pi 2 non prende compunque interamente il posto del Raspberry Pi che conosciamo, che continua a restare disponibile.
maker,raspberry-pi,windows
Altra novità di rilievo è la compatibilità con Windows 10, il prossimo sistema operativo di Microsoft. La versione di Windows 10 sviluppata per il Pi sarà oltretutto gratuita per chi acquisterà il Pi, nell'evidente tentativo di cercare di contrastare il primato di Linux nel mondo dei maker. Il fondatore Eben Upton ha dichiarato: "Adesso è un PC utilizzabile a tutti gli effetti. Anche prima potevi usare il Pi 1 come un PC, a patto di ricordarti sempre che è un PC che costa 35 dollari. Adesso non ci sono più riserve".