La pillola del pranzo immaginario che fa dimagrire

È un nuovo tipo di farmaco capace di ingannare l'organismo, facendogli credere di avere assunto calorie

I ricercatori californiani del Salk Institute di La Jolla avrebbero messo a punto un nuovo tipo di farmaco capace di ingannare l'organismo, facendogli credere di avere assunto calorie. Il tutto, naturalmente, allo scopo di far dimagrire chi lo assume. La "pillola miracolosa" che ne deriverebbe agirebbe come un pranzo immaginario. Il corpo riceverebbe gli stessi segnali normalmente associati all'assunzione del cibo, mettendo in moto tutti i meccanismi metabolici post-prandiali e iniziando a bruciare grassi. Il nuovo farmaco è stato battezzato "fexaramina". La particolarità sta anche nel fatto che non si immette nel flusso sanguigno, ma agisce direttamente nell'intestino, a differenza delle altre pillole dietetiche. Secondo gli autori della ricerca, ciò causerebbe molti meno effetti collaterali.
dimagrire,salute,dieta,scienza,alimentazione,medicina,farmaco,foto-divertenti,la-jolla
... e comunque a me le vostre pillole mi fanno un baffetto.
Lo scopo dei ricercatori è ora passare a test clinici della fexaramina sugli esseri umani, dopo che è stata condotta con successo a termine la prima fase di sperimentazione sui topi. I risultati dello studio e dei test di laboratorio sono stati pubblicati su "Nature Medicine".