Video - Le onde gravitazionali e la paura di David Bowie

Due video più uno per farsi passare la paura delle onde gravitazionali

Sto giusto ascoltando in cuffia "Afraid" di David Bowie che inizia con: "I wish I was smarter" - "Vorrei essere più intelligente". Quale migliore incipit per un tentativo di post sulle onde gravitazionali, che tutti i vari telegiornali nazionali hanno cercato in qualche modo di spiegarci... in qualche modo. Ne ho addirittura visto uno in cui un noto conduttore ha parlato per cinque minuti senza dire n-u-l-l-a, inserendo assolutamente a caso nel "discorso" le parole SpazioTempo e StoricaScoperta, senza spiegare cosa sono e SENZA NEANCHE NOMINARLE, le benedette onde gravitazionali. Però ad ogni SpazioTempo e StoricaScoperta ammiccava benissimo alla telecamera, con il profilo buono, e con tutti i suoi bei denti. È così che si fanno certi telegiornali, perdio. Si raccontano più o meno storie, non si danno notizie. Con la musichetta di sottofondo :-) If I could talk on television - sembra commentare la canzone in cuffia. Bisogna essere capaci, per parlare delle cose senza avere la più pallida idea di cosa si sta dicendo: ci vogliono il profilo buono, più o meno tutti i denti, e la faccia tosta. Da ammirare allora? No dài, mandiamoli in pensione i direttori artistici, gli addetti alla cultura... ma quello era un altro cantante :-) E intanto "Afraid" va avanti... Things really matter to me Certo che le cose sono importanti, è per quello che spengo la televisione e mi vado a cercare questo bel video dell'INAF (l'Istituto Nazionale di AstroFisica), che ci fa una accurata storia delle onde gravitazionali, dal Medioevo ai giorni nostri. Ok, magari non proprio dal Medioevo... L'era delle onde gravitazionali è dunque ufficialmente iniziata l'11 febbraio 2016, con la prima rilevazione diretta di onde gravitazionali. Forse ricorderete poi il fisico statunitense Kip Thorne, che è stato anche consulente scientifico per il film Interstellar. Proprio Kip Thorne è stato uno degli scienziati che all'inizio degli anni ’90 proposero la costruzione di LIGO, lo speciale osservatorio acchiappa-onde-gravitazionali. Ecco di cosa si tratta in quest'altro video. Ma ancora non abbiamo detto, alla fine della fiera, COSA sono queste onde la cui esistenza fu prevista nel 1916 da Albert Einstein nelle basi della sua teoria della relatività generale. Giusto 100 anni fa, non è da paura? And I'm still so afraid - continua Bowie in sottofondo. Per forza, tutti hanno paura di quello che non si conosce. E allora facciamocela passare - la paura - con questo ultimo video che finalmente ci spiega, con parole povere ma ricche di significato, di cosa si tratta. (Purtroppo è in inglese... se ne avete uno bello in italiano magari segnalatelo!) And I won't feel afraid Anymore