Video - Scoperta acqua in un cratere di Cerere, e forse ai poli

Importante in questa scoperta il ruolo dello spettrometro italiano VIR

Il team della missione Dawn della NASA ha individuato per la prima volta in assoluto acqua sulla superficie del pianeta nano (o asteroide più grande della Fascia) Cerere, all'interno del cratere Oxo. Oxo è un cratere di recente formazione, con un diametro di circa 9 chilometri, ed è situato nell'emisfero nord di Cerere. Un ruolo importante in questa scoperta è stato quello dello spettrometro italiano VIR, fornito dall'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) sotto la guida scientifica dell'INAF. Apparentemente Cerere è un corpo celeste assai complesso dal punto di vista geologico: per esempio in alcune zone, come il cratere Haulani, presenta profonde differenze di composizione rispetto alle aree circostanti. Il team di Dawn ha anche completato una mappa a colori migliorata della superficie di Cerere. Si presume inoltre che vi sia presenza di ghiaccio d'acqua in prossimità della superficie anche nelle regioni polari di Cerere.