11 luglio 1958: Heinlein scrive il più bel racconto di sempre sui paradossi temporali

Oggi Robert A. Heinlein scrive in un solo giorno All You Zombies (Tutti voi zombie)

Oggi, nel 1958, Robert A. Heinlein scrive il più bel racconto di sempre sul tema dei paradossi temporali. Anzi, trattandosi di un racconto che parla di paradossi temporali, diciamo che oggi, nel 1958, Robert A. Heinlein SCRIVERÀ il più bel racconto di sempre sul tema dei paradossi temporali. Lo finirà tra qualche ora. Questo incredibile racconto venne scritto da Heinlein in un solo giorno, e viene pubblicato per la prima volta nel numero di marzo 1959 della storica rivista "Fantasy and Science Fiction". E adesso arriva lo spoiler, che paradossalmente non è uno spoiler. Sto per svelarvi tutta la trama, ma vi assicuro che è talmente complicata che, anche conoscendola nei dettagli, la lettura del racconto non ne viene minimamente inficiata. Come si può dire meglio? È talmente paradossale che anche conoscendo la trama si fa fatica a figurarsi lo stesso lo svolgersi degli eventi. Quindi quello che sta per arrivare è sì uno spoiler, ma non lo è. È uno spoiler che è uno spoiler e un non-spoiler al tempo stesso. Ammesso che il tempo conti ancora qualcosa. E se non volete leggere il racconto, potete guardare il bel film che ne è stato tratto nel 2014: Predestination, diretto da Michael e Peter Spierig e interpretato da Ethan Hawke e Sarah Snook.
Predestination su Amazon IT
Ecco dunque la trama di "All You Zombies" (Tutti voi zombie), che Robert A. Heinlein SCRIVERÀ oggi, nell'estate del 1958, in un solo giorno (se non la vuoi leggere salta il corsivo dopo la foto):
fantascienza,robert-a-heinlein,viaggio-nel-tempo,scrittori,premio-hugo,geek
Robert A. Heinlein al lavoro, oggi ;-)
Il protagonista del racconto è un intersessuale (un individuo che presenta caratteristiche anatomico-fisiologiche sia maschili che femminili) che, a seguito di complicanze mentre partorisce, subisce un intervento di cambio di sesso diventando uomo. In seguito è portato indietro nel tempo per incontrare sé stessa, più giovane e ancora donna, con la quale ha una relazione. Egli si rivela essere il frutto di quell'unione, con il paradossale risultato di essere madre e padre di se stesso. Mentre la storia si sviluppa, tutti i personaggi principali si rivelano essere la stessa persona in diverse fasi della vita. Robert A. Heinlein sarà un autore di fantascienza statunitense, tra i più grandi. Sarà il solo scrittore ad aver vinto sette premi Hugo. Morirà l'8 maggio 1988, e se vi capita di incontrarlo, in uno dei vostri eventuali salti temporali, fategli per cortesia sapere che su Luna42.com, qui nel 2016, manca a tutti tantissimo :-)
Robert A. Heinlein su Amazon IT